giovedì 8 luglio 2010

Pesce spada il un boccone!


Questo è un paninetto piccolo, ma ricco...non uno di quei finger che ti lasciano insoddisfatto....è...godurioso! Ecco questo è proprio il termine giusto, godurioso! In pratica si tratta di una cotoletta alla rovescia...fatta in questo caso con dei cubi di pesce spada...perchè alla rovescia? Perchè la panatura del pesce non è fatta nel modo classico farina-uovo-pangrattato, ma il pesce viene rotolato soltanto nel pangrattato e l'uovo mancante fa capolino dal cappello del panino! Il tutto è legato dalla senape di digione che oltre a vivacizzare il gusto, con i suoi granelli dà uno scricchiolio sorprendente! Ma veniamo a noi...

Mini buns pesce spada e uova di quaglia
Ingredienti per 10 paninetti:
10 panini al latte - io li ho comprati perchè non ho il coraggio di accendere il forno con questo caldo!-
1 fetta di pesce spada tagliata alta
10 uova di quaglia
cuori di lattuga
pomodori tagliati a fette
senape di digione ricetta antica - quella con i granelli per intenderci -
sale e pepe nero 

Preparazione:
Cominciamo pulendo il pesce spada, togliere la pelle e le parti scure che sono molto amare, tagliarlo in cubi delle stesse dimensioni dei panini, una volta pronti rotolarli nel pangrattato facendo in modo che aderisca dappertutto, tenere da parte. Occupiamoci delle uova, con molta attenzione rompere i gusci e friggerle in un padellino unto con un filo d'olio, cuocere lasciando il tuorlo morbido, salare pepare e tenere al caldo. In un'altra padella sempre unta con un filo d'olio cuocere i cubi di pesce facendoli colorare su tutti i lati, asciugarli dall'unto in eccesso e condire con il sale. Assembliamo i panini....tagliarli a metà e tostarli in una padella calda, ora, a strati inserire tutti gli ingredienti...sia quelli freddi che quelli caldi e concludere con una bella cucchiaiata di senape....eeeeee.....gnnnammmmm!

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento