mercoledì 29 febbraio 2012

Brioche al lievito madre delle Simili...primo esperimento


Ho aspettato un po per metterlo alla prova, il mio lievito ha un paio di mesi giorno più giorno meno...mio marito ha sempre paura che  esploda e invada casa...all'inizio era calmo e mansueto, adesso è imbizzarrito, ho dovuto comprare un boccione da olive per tenerlo a bada! Ho cominciato con la panificazione, sto sperimentando mix di farine e impasti vari, inizio a divertirmi insomma e a quanto pare non l'ho ancora ammazzato...per cui ne approfitto finchè dura questo stato di grazia! Ci avevo messo sù gli occhi da un po, sul blog di Paola ci sono delle ricette magnifiche e io questa volevo proprio provarla, allora mi sono rimboccata le maniche e...via! 


Brioche al lievito madre delle sorelle Simili

Ingredienti: ( per due stampi da 24 e da 19 )
350g di lievito madre in forza
100g di burro morbido
4 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaino di sale
500g di farina manitoba
230g di acqua
3 tuorli
la scorza grattugiata di 1 arancia
1 cucchiaio di estratto naturale di vaniglia
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

per la glassa:
200g di zucchero a velo
1 albume
1 cucchiaio di succo d'arancia



Cominciamo dal lievito, in questa ricetta serve un lievito scalpitante, bisogna fare quindi due rinfreschi consecutivi, io ho seguito le istruzioni di Paola...partiamo da 60g di lievito madre e rinfreschiamo con lo stesso peso di farina manitoba e la metà di acqua, lasciamo lievitare fino a raddoppio e procediamo immediatamente con un'altro rinfresco, quindi di nuovo stesso peso di lievito e farina, più la metà di acqua, mettiamolo a riposare di nuovo fino a raddoppio. Una precisazione sull'acqua, io non uso mai acqua di rubinetto, da me è molto calcarea e il calcare blocca la lievitazione.


Nella campana della planetaria con il gancio ad uncino mettete il lievito, lo zucchero, il sale e l'acqua, azionate e lasciate lavorare per qualche minuto, quindi aggiungete anche i tuorli ( a temperatura ambiente ), lasciate che il tutto si mescoli, quindi aggiungete la farina poco per volta, io l'ho fatto con una tazzina e l'ho aggiunta in 4 volte, aumentate di poco la velocità e lasciate lavorare per un paio di minuti. Cominciate ad aggiungere il burro morbido un pezzetto per volta, non aggiungendone altro fino a che il precedente non sia stato completamente assorbito...lasciate lavorare ancora fino a che l'impasto non risulta ben incordato, se la fate a mano...olio di gomito ragazze! L'impasto risulterà molto morbido e liscissimo, trasferitelo in una ciotola unta d'olio ( la ricetta originale diceva di imburrare generosamente la ciotola ) ...a questo punto bisognerebbe lasciar lievitare l'impasto per circa 4 ore, prima di procedere alla mozzatura, io non avevo tempo e quindi ho coperto la ciotola con della pellicola e l'ho messo a lievitare in frigorifero per tutta la notte. La mattina successiva tirate fuori l'impasto e lasciatelo tornare a temperatura ambiente. A questo punto un'altra digressione rispetto all'originale...io ho scelto di usare 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva invece che i 70g di burro fuso che prevedeva la ricetta...quindi ho cosparso d'olio il piano da lavoro, ci ho poggiato l'impasto...era morbidissimo...ho formato una sorta di filone e l'ho diviso in 16 parti...prima a metà, poi in 4, poi in 8 e così via, poi nel palmo della mano e chiudendo bene l'impasto tra pollice e indice ho formato delle palline di impasto, in questo modo verranno unte su tutta la superficie, senza essere nuovamente inzuppate nel burro...vanno posizionate negli stampi, non importa se rimangono degli spazietti vuoti, ci penserà la lievitazione. Una volta formate tutte le palline lasciatele lievitare per 3 ore...preriscaldate il forno a 200° e cuocere le brioche per circa 30 minuti. Mentre cuociono preparate la glassa mescolando insieme tutti gli ingredienti, a cottura ultimata pennellate la superficie con la glassa preparata e infornate di nuovo per un paio di minuti. Io l'ho mangiata tiepida, accompagnata da una confettura di kumquat...deliziosa!


30 commenti:

  1. stupende...complimentiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  2. ottimo esperimento ...
    un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  3. l'aspetto è delizioso...magari metto all'opera il mio piccolo GIno il prossimo weekend :)

    RispondiElimina
  4. Esperimento riuscito è bella soffice !

    RispondiElimina
  5. Meravigliosa,è da provare presto!!!

    RispondiElimina
  6. Mamma mia guarda che mollica che ha dentroooo! Che fame che mi hai fatto venire in un secondo...

    RispondiElimina
  7. ma che belle..e complimenti per le foto..

    RispondiElimina
  8. Ben arrivato al piccolo lievitino impazzito tesoro e complimenti l'esperimento è piu che riuscito sono davvero una goduria!!baci,Imma

    RispondiElimina
  9. Stupenda! Direi che come primo esperimento sei stata bravissima!!! :-)))

    RispondiElimina
  10. a te e' impazzito!!!! a me da che ho messo il miele in quello moribondo e' un blob impressionante!!! lo provero' presto spero...nel frattempo mi godo "virtualmente" le tue magnifiche briosches

    RispondiElimina
  11. ma che meraviglia...complimenti!!!

    E adesso aspetto gli altri esperimenti!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  12. Il mio lievito e' morto, mannaggia a me :-( perche' questa l'avrei fatta al volo!

    RispondiElimina
  13. sono sofficissime all'aspetto!!! davvero belle poi anche le foto!! complimenti greta :)

    RispondiElimina
  14. Be' per essere il tuo primo esperimento mi sembra proprio ben riuscita.Brava!Sembrano sofficissime e cotte al punto giusto.
    Un bacione e buona giornata.

    RispondiElimina
  15. Sono davvero stupende, perfette!
    guarda che soffici che sono!! belle, belle, belle!

    RispondiElimina
  16. Splendide e lievitate meravigliosamente, il procedimento delle tue ricette è sempre così preciso che è impossibile non riuscire a rifarle! Baci

    RispondiElimina
  17. per un attimo mi sono immaginata d'averle tra le mani e spalmarci sopra la mia marmellata d'arance preferita.. mmm, sono davvero perfette!!

    RispondiElimina
  18. sono meravigliose...poi le grandi sorelle sono sempre una garanzia!
    Complimentissimi anche per le belle foto ricche di colore e allegria!

    RispondiElimina
  19. Io del mio lievito non ne posso fare a meno. Lo uso e lo rinfresco talmente tanto che orami me lo tengo fuori dal frigo.
    Pensa che nel periodo delle nausee, non potendolo rinnovare, mia zia me lo ha fatto "seccare" e poi mi ha detto come rinnovarlo. In una settimana è tornato come nuovo!
    Queste brioche hanno un aspetto favoloso. L'impasto è ottimo e ben lievitato e ne immagino il sapore che non di sicuro no sa di lievito di birra!!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Che belle queste briosche! Mi devo dare anche io al lievito madre....

    RispondiElimina
  21. Bella bella, e belle pure le foto! ;))

    RispondiElimina
  22. Ovviamente questa te la rubo! Anche io ho un lievito arzillo in frigo e ogni suggerimento per il suo utilizzo è molto gradito! E quanto è divertente avere a che fare con i lievitati, eh?! io più li conosco, più li adoro ;)! Un bacione!

    RispondiElimina
  23. anch'io domani prima esperienza con il lievito madre, a te è venuto fuori un capolavoro!!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Che splendore!!! mi sembra di sentire il profumo da qui. Sembra veramente molto soffice e fragrante

    RispondiElimina
  25. Però è una bella soddisfazione sapere di avere un lievito come il tuo, poi la soddisfazione aumenta se fuori vengono prelibatezze così...Brava Greta, aspetto il secon-time. Ciao.

    RispondiElimina
  26. che soddisfazione eh???!!! ^_^ brava socia.. io e il lievito madre ci stiamo antipatici.. anzi lui sta antipatico a me.. non ho la pazienza di curarlo! però i risultati sono sempre soddisfacenti! ^_^

    RispondiElimina
  27. Ti sono venute benissimo!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. bellissime queste brioche!!!!! chissà che soffici!!!!

    RispondiElimina
  29. seplicemente golosissima, si meglio utilizzare acqua minerale di quelle leggerissime

    RispondiElimina
  30. Lo sapevo io che con la scusa di questa fiera e dei vari impegni mi sarei persa un sacco di cose!!!!!!!!!!! Una vera squisitezza...sembrano proprio sofficissime ^_^

    RispondiElimina