lunedì 19 marzo 2012

Gateau de Crepes a la Florentine...Julia Child per l'MTC


E non ditemi che non vi avevo avvisato! Iniziamo la settimana con un'altra ricetta con le crepes...dal dolce passiamo al salato, con una ricetta di Julia Child, ricetta vegetariana, ma non meno gustosa, pochi ingredienti, per cui l'importante è usarli freschi, cercare di cuocerli poco, soprattutto per non rovinare i colori della verdura...oltre a non rovinarne il gusto naturalmente, la ricetta originale prevedeva l'uso di un formaggio molle...io ho usato una ricotta di bufala freschissima, morbida, vellutata...ho usato quella che non ho mangiato sul  pane caldo! Io ne ho fatto delle monoporzioni, invece che fare un gateau intero sempre per il solito motivo, le proporzioni le rendono più carine e non si rovinano con il taglio, quindi è più una considerazione da furbetta che altro ;) E' una ricetta molto versatile, perchè si presta a tantissime varianti, con formaggi e verdure di stagione...devo dire che questa versione è molto, molto buona...i sapori formavano un insieme armonioso, pur conservando un'identità personale...non vorrei fare la gastrofighetta...ok la smetto :D La lista degli ingredienti potrebbe sembrare un po lunghetta, ma in realtà la preparazione è molto semplice, anche qui come nella ricetta precedente è importante, importantissimo che le crepes siano sottili...di solito la prima, viene bruttina, ma già dalla seconda tutto va liscio...altra precisazione, il gateau originale prevede molti più strati di quelli che ho fatto io, ma io ho voluto riempirli di ripieno ( scusate il gioco di parole :) e se avessi fatto più strati sarebbe stata una porzione eccessiva, se fate la torta intera fate almeno 6 strati...3 di un ripieno, 3 dell'altro.


Gateau de Crepes a la Florentine monoporzione

Ingredienti:
per le crepes ( ricetta + procedimento ) vi rimando qui
per la salsa Mornay:
75g di farina
60g di burro
680ml di latte
60ml di panna liquida
100g di formaggio tipo Gruyere
noce noscata
pepe nero
per il ripieno agli spinaci:
30g di burro
1 cucchiaio di scalogno tritato fine
500g di spinaci
150g di ricotta di bufala
pepe nero
per il ripieno ai funghi:
400g di funghi champignon
30g di burro
1/4 di cipolla
1 spicchio d'aglio
150h di ricotta di bufala
pepe nero
per la finitura:
qualche fiocco di burro
formaggio grattugiato



Preparazione:
Naturalmente io non ripeterò il procedimento per le crepes, ma comincerò direttamente dal ripieno, l'unica cosa che ho fatto è coppare dei cerchi dalle crepes già pronte. Partiamo allora dalla salsa...la Mornay non è altro che una salsa besciamella con l'aggiunta di formaggio grattugiato, quindi procediamo come per la besciamella partendo da un roux chiaro...quindi, in un pentolino lasciate sciogliere il burro a fuoco lento, quindi aggiungete la farina e lasciatela tostare in pentola per qualche minuto girando con un cucchiaio di legno, senza far colorire il roux, quindi cominciate ad aggiungere il latte poco per volta, mescolando con un certo vigore, appena la salsa è un po più fluida versate il latte restante tutto insieme, salate e cuocete mescolando...di solito si forma un 8...continuate la cottura, fino a che la salsa non ispessisce, aggiustate di sale e aggiungete anche pepe nero e noce moscata...e fino a qui tutto chiaro, questa è la base di partenza di tutte le salse bianche, da qui ci si può sbizzarrire...per la mornay basta aggiungere la panna bollente e sempre mescolando, ma fuori dal fuoco, il formaggio grattugiato un po per volta, appena vedete che l'aggiunta precedente è stata incorporata, aggiungetene ancora, coprite a contatto con della pellicola e tenete in caldo. Come ho detto tante volte, io non lesso quasi mai la verdura a foglia, preferisco farla appassire in padella, preservando quel bel verde acceso, quindi...ho lavato bene gli spinaci e li ho scolati, ma non troppo. In una padella ho aggiunto il burro e lo scalogno, un cucchiaio d'acqua e un pizzico di sale, ho lasciato sudare lo scalogno a fuoco molto lento, se prende troppo calore lo scalogno cambia sapore e rovina tutto, quindi attenzione, appena diventa traslucido alzate un po la fiamma e aggiungete anche gli spinaci, salate e lasciateli appassire, aggiustate di pepe e tenete da parte. Passiamo adesso ai funghi che vanno, spazzolati e spellati, quindi vanno ridotti in fette non troppo sottili...questa è ancora una questione di gusto, io non amo i funghi troppo cotti, quindi li taglio un po spessi...anche in questo caso padella con il burro, cipolla tritata e aglio schacciato e lasciate imbiondire, quindi aggiungete i funghi, salate e saltateli per un paio di minuti, aggiustate di sale e pepe e siamo pronti per assemblare! Versate un filo d'olio su una teglia, quindi versate un cucchiaio di salsa per ogni monoporzione...praticamente vi verrà la teglia con dei grossi pois, su ognuno posizionate un disco di crepe, quindi cominciamo a riempire il primo strato con gli spinaci, la ricotta di bufala in fiocchi e un cucchiaio di salsa, coprite con un altro disco di crepes e passate al ripieno di funghi e ricotta, nappate con la salsa, quindi di nuovo crepes e di nuovo spinaci, ricotta e salsa...finite con un disco di crepes, su cui poggerete un fiocchetto di burro e un po di formaggio grattugiato...a questo punto non resta che far gratinare in forno la superficie. Servite con della salsa extra a parte.


Con questa ricetta partecipo al MT Challenge di marzo


34 commenti:

  1. Splendido!
    Oggi bisogna che mi faccia venire un'idea pure io...

    RispondiElimina
  2. QUante mono porzioni hai fatto?? TE ne avanza una!!! Deliziosa e dagli ingredienti che adoro a cominciare dal sapore deciso della ricotta di bufala.
    CMq hai ragione, l'effetto della monoporzione è carinissimo!!!

    RispondiElimina
  3. un piatto splendido da vedere, sicuramente delizioso... complimenti!

    RispondiElimina
  4. Adoro le mono porzioni tesoro e questi gateau guadagna ancora di piu in questa versione e poi che meravigliosa presentazione la mangerei per colazione con molto piacere anche adesso,subito :-D!!bacionissimi,imma

    RispondiElimina
  5. Stupendo il piatto e stupende le foto. Grande come sempre.

    RispondiElimina
  6. Se per l'MTC faccio la tua ricetta e la segnalo può andar bene lo stesso????? :-))
    E' invitantissimo!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Questa n.2 mi piace da pazzi (come pure le foto!!!!) ! Grazi mille Greta e baci
    Dani

    RispondiElimina
  8. Abche questa versione è fantastica!
    Mi sà che da domani inizio anch'io con la sfilata di crepes preparate nel week end....
    un bacio

    RispondiElimina
  9. Credo sia un piatto a dir poco invitante, colorato e sicuramente ultra buonissimo!
    Una meraviglia all'occhio ed al palato! Complimentissimi!
    Un bacione
    Monique

    RispondiElimina
  10. WOW....senza parole!!
    NO.....una sola: CHAPEAU!!!
    cRIS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella ricetta e belle foto, brava!

      Elimina
  11. E rti dirò, questa versione salata mi piace ancor più di quella dolce.

    Le tue descrizioni accurate e con quei trucchi del mestiere la dicono lunga su di te!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  12. Ops...ho scritto su "Rispondi" perchè prima "Aggiungi commento" non appariva...

    RispondiElimina
  13. Un piatto che sa di primavera! Gustosissimo! Poi con la ricotta fresca di bufala già immagino che cremosità perfetta di era creata! E condivido l'idea monoporzione! Sempre molto gradita ed esteticamente appagante! Un bacione

    RispondiElimina
  14. Un piatto molto gustoso !!! Brava !!!

    RispondiElimina
  15. Greta che fantastico piatto!!!
    Sulla tovaglietta sotto il piatto intravedeo del punto croce....io ho una tovaglietta molto molto simile ricordo della mia nonna!!!!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia Greta!!! che meraviglia le foto, e che meraviglia la tua interpretazione del gateau. Mi piace questa versione "millefoglie" monoporzione, davvero molto elegante e raffinata

    RispondiElimina
  17. Uhhhmmm, ricotta di bufala...ma quanto saranno buoni!!! già la foto ti stende. Ciao e in bocca al lupo, questa merita proprio.

    RispondiElimina
  18. Buona e bella questa torretta di crepes! Va provata...

    RispondiElimina
  19. tres chic! per continuare con dell'elegante francesismo :D

    RispondiElimina
  20. ho appena pubblicato le mie, questo mese l'mtc sembrava fatto apposta per me, adoro le crepes, sia farle che mangiarle, e la tua versione tres tres chic mi piace moltissimo!

    RispondiElimina
  21. il gateau di crepes è bellissimo. mi piace si si .baci

    RispondiElimina
  22. A parte la ricetta che mi piace proprio, le tue foto sono meravigliose, escono dallo schermo! E quella tovaglietta? FANTASTICA!

    RispondiElimina
  23. Onestamente la mangerei anche subito. Spinaci freschissimi, funghettini trifolati, formaggio cremoso....mi vuoi uccidere? E' così nelle mie corde e nei miei gusti che me la farei subito, con la bava alla bocca che mi cola come adesso. Eppoi le tue foto sono sempre più belle...sei inarrestabile! Ti abbraccio forte Julia!
    Pat

    RispondiElimina
  24. Ma quanto sei brava? Ricetta spiegata nei minimi dettagli, come sempre e fotografie da catalogo ti giuro rimango sempre incantata davanti ai tuoi post! Un bacione

    RispondiElimina
  25. Io adesso non passerò più da chi fa le crepes e soprattutto da te... mi rendo sempre più conto che non ce la potrò mai fare! sigh sigh!

    RispondiElimina
  26. eh eh quando ho visto la foto mi sono detto: l'ha detto e lo ha fatto ecco la prova! :D
    ottima anche questa interpretazione rustica, brava!

    RispondiElimina
  27. Ho scoperto una nuova ricetta, e mi fa tanto gola tanto è semplice! Strano da dirsi da una che ama il dolce! Bellissime anche le foto!! Da oggi ti seguo anche io :)

    RispondiElimina
  28. Sempre perfetta Greta ! Questa ricetta mi piace assai !

    RispondiElimina
  29. Sempre perfetta Greta ,questa ricetta mi piace assai !

    RispondiElimina
  30. mi piacciono molto.
    e bellissime foto!

    RispondiElimina
  31. ...tu sei una gastrofigona, altro che storie...:-)

    RispondiElimina
  32. Ma quanto mi piacciono le tue crepes? Tanterrimo :)

    RispondiElimina