martedì 14 giugno 2011

Gente del Fud...molto più di un semplice incontro


...tanti blogger, tanti appassionati di cibo, di profumi, di armonie di sapori e anche di flash, mise en place e chincaglierie, eppure partendo da una semola eccellente e dai racconti di una voce appassionata, questo gruppo di foodies è stato riportato alle origini, all'odore della terra, alla sostenibilità, all'artigianato, quello lontano dagli artifici di pubblicità e televisione, quello che passa dal lavoro di uomini coraggiosi, di occhi  che sanno ancora guardare lontano, di buon senso. Questo è Gente del Fud, è territorio, salvaguardia, condivisione, senza ostentazione, senza vanità, senza troppi inutili fronzoli...mi sono innamorata di questo progetto, per cui ne sentirete parlare spesso! Sono tornata da Sorrento con un entusiasmo tutto nuovo, con la voglia di mettermi subito al lavoro, è stato un weekend pieno di emozioni, di volti nuovi, di tante voci, pieno di macchine fotografiche e sorrisi...ho imparato moltissimo e posso dire senza esitazione di essere veramente contenta di aver conosciuto persone straordinarie...anche se sono molto timida e tante di quelle che avrei voluto avvicinare sono rimaste lontane, anche se tante parole sono rimaste solo nella mia testa...vorrà dire che il prossimo passo sarà imparare a dirle!


...e poi la visita al pastificio, le trafile, i setacci più grandi che io abbia mai visto, i silos, l'acqua, le temperature e l'attenzione ai particolari...



...perchè no, una pasta non è uguale all'altra...ma questa è un'altra storia! Come un'altra storia è la cena di sabato sera, ho tante foto, tanti sapori, una compagnia fantastica...non vedo l'ora di raccontarvela!...ops...non vi ho detto che sono stata da Gennaro Esposito ;)








16 commenti:

  1. Che meraviglia Greta, aspetto altri racconti dettagliati ;-)e tante tante foto! Bacioni

    RispondiElimina
  2. Che peccato nn poterci essere greta mi sarebbe tanto piaciuto conoscerci...sarà pe il prossimo evento!!!Baci imma
    P.s. Ho indetto un nuovo contest con in collaborazione con ILLA "la perla della cucina italiana" e mi farebbe tanto piacere se tu partecipassi!!Le regole le trovi dul mio blog,ti aspettooooooooo!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Ciao Greta. Siamo come le bellissime scatole che ci hanno dato : tutte da aprire, e sarà bello nei prossimi mesi scoprirsi. E' un esperienza unica !! Buona settimana. Manu

    RispondiElimina
  4. è la pasta che acquisto sempre, fa la differenza tra un piatto di pasta e un piatto di sapori, in bianco solo con un buon olio evo dà il meglio.ciao

    RispondiElimina
  5. che bella esperienza, beata te...

    RispondiElimina
  6. Che bella esperienza deve essere stata....attendo tutti i particolari ;)

    RispondiElimina
  7. E daje! poi a settembre partirà anche il maestoso progetto delle Affettatrici del Fud :-)

    RispondiElimina
  8. Grata ciao, tra scrivere e parlare di persona c'è una bella differenza, anch'io avrei voluto dire di più ma per stavolta mi accontento di aver dato un volto alle tante pagine web più volte visitate, un caro saluto e spero di rincontrarti

    RispondiElimina
  9. gretaaaaaa, ma che bellooooo!! mi sto leggendo tutti i vostri resoconti, un sogno deve essere stato... mi raccomando: raccontaci tutto, ma proprio tutto di gennaro esposito!

    RispondiElimina
  10. Greta,
    è stato un vero piacere conoscerti e ci siamo un sacco divertite!
    Non so te ma dopo la grande mangiata da Gennaro Esposito ho avuto serie difficoltà ad addormentarmi.
    Un saluto grande.
    A presto dalla "affettatrice del FUD"

    RispondiElimina
  11. Greta occhio al copyright perche' ti avviso che il tuo testo lo rubo al 100%! :-) La gente del fud e' aperta a tutti quelli che non sono potuti venire o che semplicemente non conoscevamo

    RispondiElimina
  12. Bel post Greta! sottoscrivo in pieno :)
    saluti a tuo marito, confermagli che il telefono è pericoloso, vive di vita propria :D

    RispondiElimina
  13. bello le tue immagini e il racconto che hai fatto :-))

    RispondiElimina
  14. Bello leggere e scoprire che non sono l'unica che da domenica cerca di ricordare dove aveva mangiato quel caprino che era la fine del mondo! Come entrano subito in azione le rotelle della Gente del Fud, eh?Un bacione

    RispondiElimina
  15. saretta - l'appetito vien leggendo

    RispondiElimina
  16. Che posso dire Greta, un'esperienza che avrei voluto vivere anche io, con tutto il cuore. Lo farò attraverso i vostri racconti. Un grande abbraccio, Pat

    RispondiElimina