mercoledì 14 dicembre 2011

Finger food natalizio...quando il lusso è per tutti!


Come vedete continuano gli esperimenti per la cena della Vigilia, stavolta siamo all'aperitivo, si quest'anno voglio cominciare addirittura dall'aperitivo, quindi una bella bollicina e dei finger food, piccolini, ma che ti stuzzicano l'appetito e fanno anche in modo che i commensali arrivino gradatamente al pasto...altrimenti l'antipasto viene divorato con gran movimenti di "ganasse", cosa che non ti predispone bene al primo piatto...figurarsi poi ai successivi! Arrivare a tavola con la fame giusta...non con un'atteggiamento da cavernicolo, ti aiuta a godere appieno del tuo pasto! Comunque...dicevo bollicina, o un miscelato a base di prosecco, questo lo deciderà il mio barman preferito, che accompagnerà questi bocconcini preziosi...si tratta di canapè...si ma un po speciali! A Natale o a Capodanno di solito si usa mangiare caviale, perchè fa molto fighetto...io aggiungerei perchè è anche molto buono...ma questa è un'altra storia...allora io ho pensato, sempre facendo un po la gastrofighetta, di sconvolgere il canapè classico con un piccolo scherzetto...le lenticchie beluga! Lo dice anche il nome, sono delle lenticchie molto piccole, completamente nere, che provengono da una coltivazione biologica...il sapore è molto diverso dalle lenticchie che siamo abituati a mangiare, sono belle sode e anche a cottura ultimata la buccia in bocca è come se esplodesse...proprio come fa il caviale che a contatto con i denti "scoppietta"...la base è un disco di panettone al mandarino che crea uno spendido contrasto con l'affumicato e con la panna acida...lo so, me lo dico da sola, ma sono proprio contenta del risultato! Ovviamente qui ho tenuto il segreto, credo che in questo caso l'effetto sorpresa sia tutto, quindi ho preparato ed assaggiato tuuuuuuutto io! Di sicuro c'è che questo sarà il nostro aperitivo natalizio!



Canapè natalizi in due versioni:

Canapè di panettone al mandarino con salmone affumicato, panna acida, lenticchie beluga e germogli di senape

Ingredienti: ( qui vi lascerò senza quantità, perchè dipendono soltanto dal vostro gusto )
Panettone al mandarino Loison
salmone affumicato di buona qualità ( io ho una baffa intera da affettare )
panna acida ( o yogurt greco )
lenticchie beluga ( se non le trovate, ma ve le consiglio caldamente, potreste usare quelle rosse che somigliano alle uova di salmone! )
1 lime
germogli di senape
olio extravergine d'oliva
pepe nero di mulinello

Preparazione:
Cominciamo dalle lenticchie, che non hanno bisogno di ammollo, ma vanno cotte partendo da acqua fredda, che in questo caso, per lasciare inalterato il loro gusto, non ho aromatizzato. E' importante cuocerle su fiamma bassa, senza farle mai bollire forte, altrimenti si rompe la buccia e addio bella presentazione! Come sempre non vanno salate ad inizio cottura, ma soltanto 5 o 6 minuti prima della fine, una volta cotte scolatele...vedrete che l'acqua sarà completamente nera...e conditele con un pizzico di pepe e dell'olio. Passiamo al panettone che io ho affettato e con un coppapasta ho ricavato dei tondini, non troppo grandi, devono essere mangiati in un solo boccone, quindi regolatevi, ho scaldato una padella senza grassi e ho fatto tostare il panettone da entrambe i lati, ci ho poggiato sopra delle fettine di salmone, una quenelle di panna acida profumata con la buccia di lime, una punta di cucchiaio di lenticchie e dei germogli di senape ( se non li avete potete sostituirli anche con dell'erba cipollina tagliata fina )




Canapè di panettone al prosecco con ricotta di bufala, trota affumicata e pepe rosa

Ingredienti:
panettone al prosecco Loison
ricotta di bufala fresca
panna liquida
trota affumicata
pepe rosa
olio extravergine d'oliva

Preparazione:
In questo caso cominciamo dalla ricotta, che io ho passato al setaccio e ho lavorato con 1 cucchiaio di panna fresca, per ammorbidirla leggermente. Tagliate il panettone in fette e coppate dei dischetti, io in questo caso li ho fatti molto piccoli, diciamo bite-size! Li ho tostati in una padella calda e ci ho adagiato una quenelle di ricotta, dei pezzetti di trota affumicata che ho sfaldato leggermente, un goccio do olio e ho guarnito con del pepe rosa...mancano solo le bollicine...ed è subito festa!!!

32 commenti:

  1. davvero interessante!!la devo provare!

    RispondiElimina
  2. Che chicceria tesoro questi bocconcini mi danno la previsione di un pasto successivo esplosivo...mi sa che ti copio la ricetta:-)!!baci,imma

    RispondiElimina
  3. molto intriganti questi bocconcini ^_* complimenti per le foto super chic!

    RispondiElimina
  4. che belli! è quasi un peccato mangiarli

    RispondiElimina
  5. Greta ho già la salivazione a 3000!!! questi bocconcini sono il genere di cose che mi fanno perder la testa e per cui potrei mandare a farsi benedire qualsiasi dieta! Ma avrei qualche curiosità! Dove le vai a scovare dico io e soprattutto, dove cavolo le trovi tutte ste meraviglie? Es quelle lenticchie beluga (supermercati o negozi di extra-lusso tipo?) e i germogli di senape? Che ora m'hai messo una curiosità d'assaggiarle ste lenticchie "cavialesche" che se non le trovo sono guai! ^___^
    Un abbraccio stretto!!!
    Any

    RispondiElimina
  6. che dire...strepitosiiiiiiiiiiii!!!!

    RispondiElimina
  7. @Anastasia...le lenticchie le ho trovate on line, se vuoi ti indico il sito, costano veramente poco...l'ho detto che è un lusso per tutti! :)

    RispondiElimina
  8. Ma hai avuto un'idea geniale!! A parte che si presentano benissimo devono anche essere deliziosi con la base di panettone.
    Concordo sul fatto che il caviale sia buono, ma l'idea delle lenticchie e' proprio sfiziosa. Sai che non conoscevo queste lenticchie particolari?

    RispondiElimina
  9. Carinissimi davvero e d'effetto..

    RispondiElimina
  10. Splendida idea, coreografica dai gusti particolari e alla portata di tutti! bravissima! bacioni!

    RispondiElimina
  11. greta, non so più cosa commentare, davvero... sei troooooppo avanti!!!! semplicemente grandiosa!
    un bacione

    RispondiElimina
  12. squisiti! e naturalmente bellissimi!

    RispondiElimina
  13. ma che golosiii!!!!! anche io avevo intenzione di proporre degli apertiivini con il panettone! prenderò spuntooo! baci

    RispondiElimina
  14. Belli, belli, belli e.... invitanti, invitanti, invitanti!! :))

    RispondiElimina
  15. Greta hai delle idee sempre originalissime...e ovviamente gustosissime!!!! Ho anch'io quel panettone della Loison...quasi quasi ti copia l'idea perchè mi piace da impazzire!!!!

    RispondiElimina
  16. MA tu pensi veramente che di fronte a questi gioiellini di bontà, le ganasse dei tuoi commensali non si finiranno anche i cucchiai? Ma come ti vengono queste idee...lenticchie beluga. Tu sei la maga magò della cucina! Ti adoro! Pat

    RispondiElimina
  17. Che bella ricetta, mi ispira tantissimo e credo davvero che te la ruberò!!!!un bacio,
    Vera

    RispondiElimina
  18. mi piace già il titolo del post di conseguenza la ricetta.......baci.

    RispondiElimina
  19. strepitosi!!!! bellissima idea per "ingannare" la vista...sarei indecisa tra le due prozioni, ma credo che dovrei contenermi per non addentarle come un cavernicolo! :D

    RispondiElimina
  20. Arrivo con le bollecine :)!!! Non saprei quale dei due finger mi ispira di più! E che curiosità quelle lenticchie beluga...Le devo provare! E ottime idee entrambe! Un bacione

    RispondiElimina
  21. accipicchia, quanto sono chic questi finger food. Farai la gioia dei tuoi commensali... c'è posto a tavola che avanza?????? ; )

    RispondiElimina
  22. Ho aperto il tuo blog grazie al contest organizzato con Debora e cosa mi trovo? Una ricetta che sarebbe perfetta per la mia raccolta e contest Ricicliamo il Natale! Ti va di partecipare con questa (e anche altre) ricetta?
    Ti lascio il link:
    http://fashionflavorscooking.blogspot.com/2011/12/fashion-flavors-presenta-il-suo-primo.html
    A me ovviamente farebbe molto piacere!
    ^_^
    Un caro saluto, ti seguo,
    B.

    RispondiElimina
  23. in questo periodo di inviti sono perfetti per ricevere gli amici :P

    RispondiElimina
  24. che genialata Greta, fantastica ricetta!Un abbraccio...

    RispondiElimina
  25. ohh finalmente sto coso per commentare è apparso!! blogger fa i capricci!! ma che mi combini??? mi fai vedere questa delizia e ripeto.. VEDERE .. e manco m'inviti?? allora sei una fetente di prima categoria!! le amichette e le socie si invitano perchè devono dire a tutti se è davvero buono :-P

    RispondiElimina
  26. "Ecco per te il 3° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca sul mio nome mittente.

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine.
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

    RispondiElimina
  27. E' molto chic, complimenti per l'idea!

    RispondiElimina
  28. Ciao, ho pubblicato oggi il PDF che raccoglie tutte le ricette del contest Glossy Food e naturalmente ci sei anche tu! Se ti fa piacere puoi venire a sfogliare o scaricare il ricettario. :)

    RispondiElimina
  29. Che meraviglia!!!!!!!!!!Buona serata!

    RispondiElimina
  30. Che carine queste presentazioni! Conosco benissimo quel panettone... e mamma mia quanto è buono... non ho resistito a mangiarne un pochino caldo e al naturale... ma in preparazioni come queste è davvero eccellente!

    Se ti piace preparare,aperitivi,stuzzuchini e tutto quello che finisce in un boccone partecipa al mio contest!
    http://ilcucchiaiodoro.blog.tiscali.it/2011/11/12/onetwothree/

    RispondiElimina
  31. beh... ho girato un pò, mi fermo qui perchè non vorrei compiere il gesto estremo, ma prima di salutarti mi unisco ai tuoi lettori così non mi perdo più quel che mi sono persa finora!
    non posso farti altro che i miei complimenti, bellissimissimo blog!!!!!

    RispondiElimina