lunedì 14 novembre 2011

Boston cream pie...in un cupcake!


Sisisisisisisisi...oggi si comnincia con un dolcetto, per innaugurare una settimana nuova con un po di sprint! Ieri giro per le cantine in occasione di "Cantine Aperte", quindi tanta natura, tanta tecnica imparata e tanto vino assaggiato ;) per cui si oggi cominciamo proprio con un dolcetto...la Boston cream pie è un classico degli States, proposto in questo caso in versione cupcake, cosa che rende tutto puù facile al padrone di casa! Si perchè certo c'è da farcire e glassare tutti i cupcake, ma poi sarete sicuri che al momento del servizio saranno perfetti...cosa che spesso non succede tagliando le torte, bellissime intere, ma poi a fette...un disastro, con la crema che fuoriesce da tutte le parti, lo strato superiore che tenta di scappare e la glassa al cioccolato che si sparge un po ovunque...forse sono inconvenienti che capitano solo a me, ma questa soluzione mi è sembrata fantastica!



Boston Cream Pie Cupcakes
( da una ricetta di Martha Stewart )

Ingredienti:
1 1/2 cups di farina 00
1 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1/2 cup di latte intero
1 pizzico di sale
3 uova grandi
1 cup di zucchero
6 cucchiai di burro ( 85 grammi )
1 cucchiaio di estratto di vaniglia ( home made! )
per la crema alla vaniglia :
2 tuorli grandi
2 1/2 cucchiai di amido di riso ( io farina )
1/4 cup di zucchero
1 cup di latte intero
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
per la glassa al cioccolato:
2/3 cup di panna liquida
6 once di cioccolato extra fondente Venchi ( 170 grammi )
1 cucchiaio di miele


Preparazione:
Cominciamo preriscaldando il forno a 180° e prepariamo la teglia da muffin imburrantola per bene, in questo caso non usiamo pirottini perchè il cupcake deve essere tagliato a metà e farcito dopo la cottura. Nella campana della planetaria, o con delle fruste montiamo le uova con lo zucchero finchè non aumentano di volume e diventano bianche e spumose, aggiungiamo sempre sbattendo, ma diminuendo la velocità delle fruste la farina setacciata insieme al lievito pulendo bene i bordi. In un pentolino riscaldiamo il latte con il burro, senza farlo bollire, e con le fruste ancora in azione versiamo a filo sul composto di uova e mescoliamo fino ad avere un composto fluido, aggiungiamo anche l'estratto di vaniglia e riempiamo le cavità della teglia fino a 3/4 della loro altezza...inforniamo e lasciamo cuocere per circa 15 minuti, ma vale anche in questo caso la prova stecchino, a me ci sono voluti 20 minuti. Una volta cotti lasciateli intiepidire per qualche minuto nella teglia, appena riuscite a toccarli senza ustionarvi, trasferiteli su una gratella e lasciateli raffreddare. Prepariamo la crema...rompete i tuorli in una ciotola, aggiungete lo zucchero e montate per qualche minuto, quindi aggiungete l'amido ( o la farina ), mescolate bene quindi aggiungete il latte bollente a filo e sempre mescolando, versate tutto in un pentolino e torniamo sul fuoco, su fiamma bassa lasciamo addensare la crema fino a raggiungere l'ebollizione, aggiungete l'estratto di vaniglia, mescolate e trasferitela subito in una ciotola pulita, copritela con un foglio di pellicola a contatto, per evitare che si formi la pellicina sulla superficie. Passiamo alla glassa...tritate il cioccolato e mettetelo in una ciotola, aggiungete il cucchiaio di miele e versateci sopra la panna che avrete fatto bollire, mescolate fino a che il cioccolato non si è completamente fuso e la salsa che avrete ottenuto non sarà lucida e spessa, lasciatela intiepidire leggermente e siamo pronti per assemblare! I cupcake vanno tagliati a metà, farciti con un cucchiaio di crema, quindi ricomposti...cercando di formare le coppie giuste e quindi glassati con una generosa quantità di glassa al cioccolato!

33 commenti:

  1. Soluzione perfetta, altroche'!!! ;-)

    RispondiElimina
  2. che dire, non so quanto ho preso solo a guardare questa foto!!!!!!!!! troppo godurioso.....ciao.

    RispondiElimina
  3. I tuoi dolcetti greta sono smepre una dolcissima visione per me e questi sono davvero goduriosi!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  4. Absolutely divine! Hello from Rome!

    RispondiElimina
  5. uno soluzione perfetta oltre che molto chic!! hanno un aspetto super goloso questi cupcakes

    RispondiElimina
  6. ... e in più, fanno tacere i sensi di colpa: cosa vuoi che sia una mini boston cream pie. Una sola. e anche due, non sarà la fine del mondo, no? la terza faccio finta di non averla mangiata...
    fantastiche!
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  7. Ben venga il lunedì dolce! Non conoscevo questa torta da te resa cupcake per un'ottima causa...Non sei l'unica con problemi di taglio di torte ingestibili e trovo la tua soluzione pratica e golosa! Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  8. è bellissimo... chissà che delizia...

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto questa versione cupcake, senza crema che scappa via, fuoriesce....dove vai?? Devi venire nel mio pancino!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. una nuova lettrice...io ^.^ piacere veronica,ma in questo caso il piacere è tutto mio .complimenti

    RispondiElimina
  11. buongiorno!!! eh si soluzione ideale!! poi lo sai che io adoro le monoporzioni ^_^ baciotto e buona settimana

    RispondiElimina
  12. che bella goduriosa invitante soluzione ; ))

    RispondiElimina
  13. splendido....mi viene la bava alla bocca!

    RispondiElimina
  14. E' vero, anche la torta più bella sotto il coltello perde tutto il suo fascino. E poi diciamolo, mangiando una piccola (??) tortina ci si sente meno in colpa.
    GrazieGretaè un'idea (e una ricetta) splendida

    RispondiElimina
  15. Cavoli sono stata tante volte negli states ma non avevo mai sentito parlare di questa torta. Devo assolutamente colmare questa lacuna ;)
    La versione cupcakes è veramente carinissima e tanto elegante.

    RispondiElimina
  16. hai ragione,in versione cupcakes sono deliziosi e si presentano benissimo!!

    RispondiElimina
  17. E sicuramente si evitano disastri , come i miei, dove oltre alle fette spatasciate si aggiunge anche qualche ditata sulla fetta stessa...per la gioia degli ospiti!! ( e mia che dopo mi lecco le dita!)
    ciao loredana

    RispondiElimina
  18. Secondo me sotto forma di cupcake tutte le torte son più belle e simpatiche! E pratiche, come dici tu!! Bellisimi e ottimi!

    RispondiElimina
  19. Golosissimi e bellissimi!!!!

    RispondiElimina
  20. Che buono questo dolcetto...poi io vado particolarmente matta per i cupcakes quindi non posso che segnarmi la ricetta per provarlo al più presto! ;-)

    RispondiElimina
  21. Greta che meraviglia! Hai ragione le versioni mignon sono sempre più pratiche da gestire, ma anche più eleganti da presentare! E tu in quanto ad eleganza sei una vera maestra (mi dai ripetizioni?)! Bravissima!
    Un abbraccio enormissimo!
    P.S. Bello girare per le cantine! ^___^

    RispondiElimina
  22. Tutte le cose in miniatura mi scatenano un'ammirazione infinita, perché se grande e' complicato, piccolo e' davvero ancora più difficile. Queste mini pies sono piccoli capolavori di golosità. E lo spettacolo e' che le puoi mangiare di nascosto che su un vassoio in quantità manco si nota, mentre la seconda fetta ha già mortificato l'equilibrio della torta e tu ti sei già giocata la coscienza dai sensi di colpa. Sempre più forte. Bacio biondina! Pat

    RispondiElimina
  23. sono deliziosi Greta, in versione monoporzione poi hanno un fascino tutto speciale!!!! Valeva la pena tornare dalle cantine ;)
    Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  24. hai ragione: arginare questi tipi di creme nei tagli torta è un'impresa. e si finisce sempre con il rovinare tutto. Ma così hai trovato la soluzione geniale!

    RispondiElimina
  25. Capita a tutti, te lo assicuro!!!!
    Wow in questo periodo Martha Stewarta gogò...e devo dire una ricetta più bella dell'altra...poi con il tuo tocco originale diventano fantastiche!!!

    RispondiElimina
  26. io adoro le monoporzioni! anche perchè capita spesso anche a me che la crema fuoriesca e...nn ti dico la figuraccio!!meglio un piccolo dolcetto
    e............ che il ripieno si espanda nei piattini degli altri!!!!!
    un saluto
    Marisa

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia..mi vien voglia di addentarne uno.

    ciao

    RispondiElimina
  28. E' molto bello e lo penso anche buono
    brava ciao

    RispondiElimina
  29. Se giovedì spunti con questo dolcino... non ti faccio più tornare a casa =)
    Bravissima, elegante ed originale... come sempre!
    Baci, Chiara

    RispondiElimina
  30. una piccola bontà!
    in giro per cantine eh?! :D

    RispondiElimina
  31. le cose piccine di per sè sono sempre più accattivanti di quelle grandi, questa è la riprova, è splendida greta! Bravissima! un abbraccio...

    RispondiElimina
  32. ci vuole un bel dolce sprint così per iniziare la settimana, vedo anche tu san martino in cantina :-))

    RispondiElimina