mercoledì 7 settembre 2011

Ravioloni verdi...e un ripieno piccante



Mi sono appena ripresa dal livido circolare che adornava al mia fronte, sembrava il simbolo di una setta...neanche così poco segreta vista la proporzione della simbologia...dicevo mi sono appena ripresa che...che mi arriva l'invito a partecipare ad un altro torneo, sono un po indecisa, anche perchè lunedì prossimo inizierà la scuola e chi glielo spiega poi alle maestre dei miei figli che cosa è successo!!! Il fatto è che se la prima volta potevo contare sulla fortuna del principiante e mi è successo di tutto figurarsi la seconda! Sono ancora un po indecisa! Ma adesso parliamo un po di cose serie...mi hanno regalato una soppressata e una busta di peperoni cruschi e dei pomodori secchi e dei peperoncini ripieni di tonno e capperi...sembro una bambina al luna park! L'unico problema contingente è che la soppressata crea dipendenza immediata, avevamo deciso di stare un po attenti all'alimentazione, non che di solito da noi si mangi male, ma ogni tanto depurarsi un po fa bene...solo che il processo di depurazione sarà durato più o meno un paio di giorni! Vorrà dire che lo riprenderemo appena quella meraviglia smetterà di chiamarci dal frigo!




Ravioli verdi con ricotta di pecora, soppressata e basilico rosso
conditi con un ragù leggero di vitellone bianco

Ingredienti:
per la pasta:
300g di farina
3 uova
1 cucchiaio colmo di farina di spinaci
1 pizzico di sale 
per il ripieno:
250g di ricotta di pecora freschissima
80g di soppressata calabra
10 foglie di basilico rosso
80g di parmigiano reggiano
per il ragù:
300g di macinato di vitellone bianco
1 cipolla 
1 foglia di alloro
200g di pomodori spagnoletta ( o ramati )
olio sale pepe nero

Preparazione:
Cominciamo dalla pasta, qui è inutile dilungarsi, l'unico punto su cui mi fermo è la farina di spinaci...ora...se vi dico che è fantastica non è abbastanza, quando l'ho comprata ero scettica, ma appena provata mi ha subito convinta, sono spinaci disidratati e ridotti in polvere, niente amidi, farine o altre schifezze aggiunte, con un essiccatore si potrebbe riprodurre anche in casa ed elimina completamente il problema dell'acquosità della verdura fresca, oltre al fatto che il colore della pasta è meravigliosamente uniforme. Comunque...come sempre fontana, uova sale e via impastare fino a che non è bella liscia, poi avvolgerla nella pellicola e metterla a riposare per almeno una ventina di minuti. Prepariamo la farcia...affettate la soppressata e cercate di non sbranarne metà, dalle fettine ricavare dei fiammiferi che ridurrete ancora a metà, praticamente verranno fuori dei bastoncini corti...volendo si potrebbe battere bene a coltello, riducendola in piccoli pezzettini, ma a me piaceva l'idea di conservare la consistenza originale, ai bastoncini di soppressata aggiungete la ricotta, il parmigiano grattugiato, e il basilico spezzettato, amalgamate bene e mettete da parte...io cerco di non usare uova nel ripieno, mi piace che sia fondente, che si sciolga in bocca. Passiamo a stendere la pasta, io l'ho fatto con la nonna papera e sono arrivata al numero 6, cioè sottile, ma non troppo, perchè nei ravioli il protagonista deve essere il ripieno! Una volta stesa ho formato tanti mucchietti di ripieno, ho pennellato con un goccio d'acqua un bordo e ho chiuso facendo attenzione ad eliminare tutta l'aria, li ho tagliati piuttosto grandi con una rotella dentellata. Prepariamo il sugo, che come dicevo è piuttosto leggero, cottura breve, volevo che si sentissero bene sia il sapore della carne che quello del pomodoro fresco, quindi...in padella con un filo d'olio evo, ho messo a sudare una cipolla tritata molto fina, appena diventa trasparente e morbida ho alzato il fuoco al massimo e ho aggiunto la carne e l'alloro, ho fatto rosolare bene, senza far perdere i succhi al macinato, quindi ho aggiunto il passato di pomodori freschi, qualche minuto di cottura, solo per farlo restringere un pochino e ho spento il fuoco. Ora non resta che cuocere i ravioli in acqua bollente salata e condirli con il sugo pronto...GNAM!




27 commenti:

  1. da assaggiare!!
    ma vengono tanto piccanti?

    RispondiElimina
  2. E' sempre matematico: tu fai un buon proposito e subito c'è qualcosa o qualcuno che te lo manda a monte tanto da sembrare una cosa premeditata...Certo però che regalini :-)))!
    E questi ravioli?! La farina di spinaci poi ci fai sapere dove l'hai scovata...E i ravioli dicevo favolosi, da far venire fame a quest'ora!!!Un bacione

    RispondiElimina
  3. oltre a essere meravigliosi devono essere anche gustosissimi!!! ne mangerei un piatto anche ora!!! ;)

    RispondiElimina
  4. la soppressata è una droga molto forte...l'altro giorno ci ho farcito un'angelica salata...e la maggio parte è finita nella mia bocca..tra le urla di mia sorella...so che mi puoi capire!

    RispondiElimina
  5. anche noi avevamo deciso di depurarci ma al secondo giorno di riso in bianco ho abdicato subito! Per un primo piatto come hai preparato te poi lascerei fare qualsiasi tipo di dieta, il trionfo del gusto e del sapore! Bravissima

    RispondiElimina
  6. non ho mai visto la farina di spinaci, di che marca è, complimenti per la ricetta.

    RispondiElimina
  7. Adesso...non potrai mica uscire dalla setta e pure disintossicarti tutto in una sola volta :-D Rimanda la disintossicazione !!! Comunque se proprio vuoi , mi sacrifico io e mi trasferisco da te per un mese :-D Ps. Accetta la sfida, sei la numero uno, potresti anche vincere ;-)

    RispondiElimina
  8. Dai tesoro fatat la prima partita adesso sarai piu pronta ad affronatre quest altra mi raccomando questa volta però schivale le palline:D!!!
    Mamma mia che visione questi ravioli sono un concentrato di gusto e sapore!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  9. Massì dinnanzi a certe bontà i buoni propositi vanno a farsi benedire e con giusta ragione direi!!!Questi ravioloni a pranzo mi piacerebbero non poco!Bacioni! P.S. i peperonio cruschi sono ottimi con il baccalà, che magari regolando l'olio, può essere un piatto quasi light!

    RispondiElimina
  10. Acquolina, acquolina, acquolinaaaa!!!
    Alle 9.35 posso aver voglia di ravioli??? :-))))

    RispondiElimina
  11. io te lo dico da un pò che sei un danno... confermo!! ahahahahah però in cucina chi te batte??? guarda che ravioli suprmegadeliziosi!! bravissia baciotto

    RispondiElimina
  12. Sono una meraviglia! Bravissima cara! Un bacione.

    RispondiElimina
  13. Ci fai troppo ridere quando racconti del torneo e del "ricordo" che ti ha lasciato!
    Passando invece alla fase depurativa... beh, sarebbe dura resistere al richiamo della soppressata. Ma anche a quello dei peperoncini ripieni e dei pomodori secchi....
    Intanto ci gustiamo virtualmente questi ravioloni che hanno un aspetto favoloso!

    RispondiElimina
  14. Bella idea questa tua ricetta , ciao

    RispondiElimina
  15. Mi piace tantissimo e poi i prodotti calabresi danno dipendenza... tutti... te lo dice una calabrese che non porta quasi mai "cibarie" da giù a Roma perchè altrimenti ingrasserebbe e avrebbe il colesterolo a mille!! ahahahah
    Ma la farina di spinaci dove la trovi??

    un bacio
    Eli

    RispondiElimina
  16. E no alla soppressata non si resiste!!!!
    Che ci beviamo con questo meravilgioso piatto??
    Baci

    RispondiElimina
  17. QUesta ricetta è davvero squisita! Saporita, gustosa...insomma è proprio quello che ci vuole! Peccato solo ke ho appena finito di pranzare! ;-)

    RispondiElimina
  18. emmmmm depurarsi??? è na parola con tutte queste bontà :-)

    RispondiElimina
  19. su che ce la farai, mangiati un bel piatto di questa tua delizia. baci.

    RispondiElimina
  20. Mamma mia che squisitezza!!!!!!!!!!! Complimenti!!! :-)

    RispondiElimina
  21. Ma sei di un bravo pazzesco!!!!

    RispondiElimina
  22. Anche a me succede così, ogni volta che decido di fare dieta mi si prensenta qualcosa alla quale proprio non posso dire di no.
    Ottima ricetta.
    Ps: accetta la nuova sfida, così poi ci racconti.... Kiss!

    RispondiElimina
  23. Davvero squisiti questi ravioli,fanno venire fame solo a guardarli anche alle 10 di sera.Che sara'?
    :)
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  24. Assolutamente da provare!! devono essere gustosissimi!

    RispondiElimina
  25. La farina di spinaci l'ho trovata on line sul sito Tibiona.it...insieme ad un'infinità di altre cosette ;)

    RispondiElimina
  26. Mamma mia quanto è buona la soppressata!! e i peperoncini ripieni!!! la prossima volta che ti fanno un regalo come questo e vuoi depurarti fammi un fischio che mi offro per smaltire queste meraviglie :)

    RispondiElimina
  27. Qui e' quasi ora di pranzo! Il mio stomaco ha sobbalzato vedendo questo piatto!!

    RispondiElimina